Chi siamo Statuto

 

Statuto approvato nell'assemblea dei membri il 25-26 settembre 2009

Art. 1 – Natura
È costituito il “Forum degli oratori italiani”, quale organo di coordinamento nazionale degli organismi ecclesiali che dedicano speciale cura all’oratorio, luogo ed espressione dell’amore della Chiesa per l’evangelizzazione e l'educazione delle nuove generazioni. Il “Forum” ha sede in Roma. Il “Forum” può avere sedi operative nell’ambito del territorio nazionale. Il “Forum” non ha scopo di lucro.

Art. 2 – Finalità
Il “Forum” intende: studiare la realtà delle nuove generazioni, per mantenere viva l'attenzione sulle loro esigenze educative; sostenere e coordinare l'azione educativa degli oratori per la crescita umana e cristiana delle giovani generazioni; promuovere la ricerca pedagogica e metodologica; diffondere la conoscenza delle iniziative realizzate; presentare le istanze degli oratori italiani e favorire il raggiungimento dei loro obiettivi nelle istituzioni locali, nazionali e internazionali;

Art. 3 – Membri
Sono membri del “Forum”: gli organismi di coordinamento regionale degli Uffici diocesani di pastorale giovanile; le Associazioni ecclesiali di rilevanza nazionale e gli Istituti di vita consacrata che riconoscono l’oratorio quale ambito di pastorale dell’età evolutiva e giovanile; le aggregazioni di oratori (fondazioni, federazioni, centri, coordinamenti locali…) in ragione della loro rappresentatività sul territorio.

Art. 4 – Attività
Le finalità sono realizzate attraverso: lo studio di problemi comuni legati al mondo dei ragazzi, degli adolescenti e dei giovani; la raccolta e lo scambio di materiali e di sussidi; lo studio della normativa di settore; la promozione di incontri e di seminari di formazione; la presenza in organismi nazionali e internazionali che operano negli oratori; l’ideazione, lo sviluppo e la cura di alcuni progetti sperimentali. Nella realizzazione di tali attività il “Forum” si raccorda con gli organismi e le istituzioni interessate alla crescita delle nuove generazioni.

Art. 5. Organi
Il “Forum si articola nei seguenti organi: a) L'Assemblea Generale - b) La Segreteria Nazionale - c) La Presidenza Nazionale;

Art. 6 - L’Assemblea Generale
1. L'Assemblea Generale è costituita dai rappresentanti dei membri del “Forum” ai sensi dell'art. 3, così identificati: il referente regionale per la pastorale giovanile, o il suo delegato; il delegato espresso dal direttivo di ciascuna associazione, coordinamento territoriale o istituto religioso. Sono membri di diritto dell'Assemblea, con voto consultivo, il Direttore dell’Ufficio Nazionale per la Pastorale del Tempo libero, Turismo e Sport e il Responsabile del Servizio Nazionale per la Pastorale Giovanile della Conferenza Episcopale Italiana. 2. L'Assemblea Generale si riunisce in sessione ordinaria almeno una volta l'anno e in sessione straordinaria su richiesta della Segreteria Nazionale o di 1/3 dei membri. Essa è convocata dal Presidente con avviso trasmesso per raccomandata, o per via telematica almeno 20 giorni prima della data fissata. 3. E’ ammessa la delega conferita in forma scritta ad altro componente dell’Assemblea e in ogni caso con il limite di una delega per membro. 4. Per la validità delle deliberazioni e delle elezioni, i voti favorevoli devono essere almeno pari alla maggioranza dei presenti. Per l’approvazione di modifiche statutarie occorre il voto favorevole della metà più uno dei membri dell’Assemblea. Per lo scioglimento del “Forum” si richiede il voto favorevole dei due terzi dei membri dell’Assemblea. Per l’elezione di persone si procede ai sensi del can. 119, 1° del Codice di diritto canonico e con voto segreto. 5. L'Assemblea è presieduta dal Presidente. 6. L’Assemblea: elegge la Segreteria Nazionale; approva il regolamento e le eventuali modifiche approva il programma annuale ed eventuali progetti pluriennali; approva il rendiconto consuntivo annuale; delibera le attività del “Forum”; ratifica l'ammissione, l'esclusione e la decadenza dei membri; delibera le modifiche statutarie.

Art. 7 - Segreteria Nazionale
1. La Segreteria Nazionale è composta da nove membri eletti dall'Assemblea Generale. Si riunisce almeno quattro volte all'anno su convocazione del Presidente o di 1/3 dei suoi membri. Prendono parte alle riunioni della segreteria, con voto consultivo, il Direttore dell’Ufficio nazionale per la Pastorale del Tempo libero, Turismo e Sport e il Responsabile del Servizio Nazionale per la Pastorale Giovanile della CEI. 2. La Segreteria Nazionale elegge tra i suoi membri: il Presidente; il Vice Presidente; il Segretario; il Tesoriere. Le modalità di esercizio delle cariche sociali sono definite da apposito regolamento. 3. Spetta alla Segreteria Nazionale: eseguire le deliberazioni dell'Assemblea Generale; mantenere i contatti con i membri del “Forum”; predisporre il rendiconto consuntivo da sottoporre all’approvazione dell’Assemblea Generale; stabilire la misura della quota annuale di associazione proporre all’Assemblea Generale eventuali modifiche dello Statuto. 4. La Segreteria Nazionale per attuare le deliberazioni dell'Assemblea Generale può: cooptare fino a due membri con diritto di voto; avvalersi di ruoli e figure operative appositamente identificati. 5. Le deliberazioni della segreteria sono valide quando ai lavori partecipano almeno cinque componenti e ricevono il voto favorevole della maggioranza dei presenti; il voto del Presidente dirime l’eventuale parità. 6. Le riunioni della Segreteria si possono svolgere anche mediante videoconferenza.

Art. 8 - La Presidenza Nazionale
1. Il Presidente ha la legale rappresentanza del “Forum”. Il Presidente: a) convoca e presiede l'Assemblea Generale e la Segreteria Nazionale; b) coordina le attività inerenti l'attuazione dei deliberati dell'Assemblea Generale; c) rappresenta il “Forum” presso gli organismi e le istituzioni ecclesiali e civili; d) conferisce deleghe e mandati, previo assenso della Segreteria Nazionale; e) cura i rapporti con gli organismi della Chiesa italiana. 2. Il Presidente nello svolgimento dei compiti che gli sono propri è coadiuvato da un Vice Presidente, che lo sostituisce in caso di assenza o di impedimento.

Art. 9 - Il Segretario
Il Segretario collabora con il Presidente al quale risponde del suo operato. In particolare: redige i verbali delle riunioni dell'Assemblea Generale e della Segreteria Nazionale; cura la comunicazione e l'informazione concernente la vita e l’attività del “Forum” all’interno e all’esterno; raccoglie la documentazione riguardante l'attività svolta; custodisce l'archivio.

Art. 10 - Il Tesoriere
Il Tesoriere provvede alla corretta gestione delle risorse economiche di cui dispone il Forum. In particolare: redige annualmente lo stato di previsione e il rendiconto consuntivo; custodisce la documentazione amministrativa; effettua i pagamenti e le altre operazioni contabili.

Art. 11. – Ammissione e decadenza dei membri
La richiesta di ammissione di un nuovo membro deve essere presentata alla Segreteria Nazionale. L'adesione al “Forum” è a tempo indeterminato e non può essere accolta per un periodo temporaneo. L'ammissione e la decadenza dei membri sono deliberate dall'Assemblea Generale con decisione insindacabile. Spetta all’assemblea dichiarare decaduti i membri che non hanno corrisposto la quota associativa entro il 31 marzo dell'anno in corso. L’Assemblea dichiara parimenti la decadenza dei membri che abbiano assunto posizioni pubbliche in palese contrasto con le finalità del forum e che nuocessero alla sua credibilità. In caso di decadenza dei membri o scioglimento del “Forum”, i membri non possono chiedere la restituzione della quota versata né vantare diritti sul patrimonio del “Forum”.

Art. 12 - Patrimonio
Il patrimonio del Forum è costituito da: quote annuali versate dai membri nella misura stabilita dalla Segreteria Nazionale; contributi volontari e proventi vari; lasciti e donazioni. Il “Forum” per realizzare le finalità statutarie può compiere le operazioni economiche e finanziarie necessarie e opportune; può sottoscrivere convenzioni con enti pubblici e privati; può reperire o gestire fondi, attrezzature e immobilizzazioni.

Art. 13 - Esercizio sociale e rendiconto consuntivo
L'esercizio sociale coincide con l'anno solare e si chiude al 31 dicembre di ogni anno. Entro il 30 aprile la Segreteria Nazionale è convocata per predisporre il rendiconto consuntivo dell'esercizio precedente, da sottoporre all’approvazione dell'Assemblea Generale.

Art. 14 – Durata delle cariche
La cariche elettive hanno la durata di quattro anni e sono rinnovabili solo per un secondo quadriennio consecutivamente.

Art. 15 – Scioglimento
Il “Forum” si scioglie per deliberazione dell'Assemblea Generale appositamente convocata. Il patrimonio che residua dalla liquidazione è devoluto in base alle determinazioni approvate dall’Assemblea medesima in conformità a quanto previsto in materia dalla legislazione vigente.

Art.16 – Modifiche dello statuto
Le modifiche allo statuto sono deliberate dall'Assemblea Generale, su proposta della Segreteria Nazionale.

Art. 17 – Norma di rinvio
Per quanto non espressamente previsto nel presente statuto valgono le norme canoniche e civili concernenti le associazioni.